Informazioni

Chi siamo
Come raggiungerci
Contatti
Pubblicazioni
Site Map

Servizi

Sala di lettura
Museo
Riproduzioni
Normative

Collezioni

 

Il fondo Vivi Gioi

Vivi Gioi (1917-1975). Attrice teatrale e cinematografica.

La sua carriera cinematografica iniziò nel 1936 con il film Ma non è una cosa seria di Mario Camerini, al quale seguirono numerosi altri film, soprattutto del genere "dei telefoni bianchi". Nel dopoguerra interpretò prevalentemente film drammatici, come Caccia tragica di Giuseppe De Sanctis e più tardi Il processo di Verona di Lizzani (1963). In teatro, fra gli altri, recitò con Vittorio De Sica, Carlo Ninchi e Aroldo Tieri.

Il fondo, donato nel 1975 dall'autore drammatico Mino Roli, è costituito da copioni e sceneggiature, in gran parte con annotazioni manoscritte, ed è relativo soprattutto all'attività teatrale di Vivi Gioi negli anni '50 e '60.
Esiste un elenco dettagliato dei materiali del fondo, che sono stati tutti inventariati, collocati e catalogati. I testi sono consultabili e riproducibili per uso privato se pubblicati o rappresentati; per la consultazione dei testi inediti è necessario il consenso dei titolari dei diritti d'autore.

Fondi speciali