Informazioni

Chi siamo
Come raggiungerci
Contatti
Pubblicazioni
Site Map

Servizi

Sala di lettura
Sala conferenze
Museo
Riproduzioni

Collezioni

 
  
  
 
 

 
 

Statuina con abito belle époque

Le sculture

La collezione di sculture è costituita da numerosi busti che ritraggono principalmente autori ed attori dell'Otto e Novecento, e da centinaia di statuine di vario soggetto ed epoca, ed eseguite con le tecniche più diverse.

Oltre ai busti in gesso - come quello di Giuseppe Giacosa eseguito da Leonardo Bistolfi (1859-1930), di Girolamo Rovetta realizzato da Emilio Quadrelli (1863-1925) e quello di Virginia Marini opera di Ettore Ximenes (1855-1926) - la collezione comprende anche il busto in marmo di D'Annunzio fiumano opera di Attilio Fagioli (1877-1966) e alcuni busti in bronzo, come il Pirandello di Céline Emilian (1902-1981), il Petrolini di Vittorio Renzo Baldi (1881-1951) e la Maria Melato di Michele Vedani (1874-1969).
La ricca collezione di statuine comprende la serie di terracotte colorate commissionate da Luigi Rasi all'amico scultore Emilio Mancini, un centinaio di esemplari che raffigurano tipi e caratteri della commedia dell'arte. Oltre ad esse, alcune statuine caricaturali di Peko (Pier Renato Pegoraro) che ritraggono D'Annunzio, Edoardo Ferravilla, Armando Falconi, Dina Galli e Tina Di Lorenzo.
Una collezione a parte è quella di statuine di ceramica e porcellana raffiguranti Pulcinella, appartenute al maestro Giuseppe Russo (1907-1993), famoso autore di canzoni napoletane.

Nella collezione di sculture esiste anche un gruppo di statuine belle époque vestite con abiti autentici, ricamati e minuziosamente dettagliati.

 

Dina Galli, statuina di Peko

Emilio Mancini
tipi della commedia dell'arte

 

Michele Vedani
busto di Maria Melato