Informazioni

Chi siamo
Come raggiungerci
Contatti
Pubblicazioni
Site Map

Servizi

Sala di lettura
Museo
Riproduzioni

Collezioni

 

 

 

 

 

Riproduzioni

La Biblioteca offre, a richiesta e a pagamento, la possibilità di riprodurre i materiali che conserva. Questo servizio può essere svolto, a seconda dei materiali scelti, tramite fotocopiatura oppure tramite riproduzione digitale.

Servizio di fotocopiatura

La fotocopiatura si effettua in sede con una macchina fotocopiatrice dotata di lettore per tessere magnetiche ricaricabili. L'utente deve procurarsi la tessera presso l'apposito distributore al costo di € 3,00 (€ 1,00 per la tessera, € 2,00 per le prime 20 fotocopie). La tessera, che rimane di proprietà dell'utente, è ricaricabile presso la stessa macchina distributrice. Il costo di una fotocopia, nell'unico formato disponibile A4, è di € 0,10. Le monete e le banconote utili per ricaricare la tessera sono: € 0,05, € 0,10, € 0,20, € 0,50, € 1,00, € 2,00, € 5,00, € 10,00. La macchina non dà il resto. La tessera e le fotocopie effettuate con la tessera non sono fatturabili.

Le limitazioni al servizio di fotocopiatura, dettate dalla necessità di tutelare i materiali conservati dalla Biblioteca e dalla normativa sul diritto d'autore (legge 18 agosto 2000 n. 248) sono elencate di seguito.

Sono esclusi dalla fotocopiatura:

  • testi pubblicati prima del 1900;
  • manoscritti;
  • dattiloscritti con annotazioni manoscritte;
  • la rivista "Scenario";
  • materiali non librari (spartiti, programmi anteriori al XX secolo, locandine, fotografie, ecc.)

Per le altre pubblicazioni i limiti giornalieri di riproduzione (non cumulabili gli uni con gli altri) sono:

  • 200 pagine di un saggio;
  • 2 testi teatrali;
  • 40 ritagli di stampa.

Per le pubblicazioni in commercio, la Biblioteca applica i limiti posti dalla legge: 15% di ciascun volume o fascicolo di periodico, escluse le pagine di pubblicità. Il personale della Biblioteca effettua controlli a campione sul numero di fotocopie eseguite.

La fotocopiatura può esser richiesta anche per corrispondenza, le fotocopie richieste vengono spedite per posta elettronica.

La fotocopiatura è sempre sottoposta ad autorizzazione da parte della Direzione della Biblioteca.

Servizio di riproduzione digitale

La riproduzione digitale a fini di studio o a fini editoriali è effettuata sulla base della richiesta presentata in sede o per corrispondenza dall'utente.
La Biblioteca comunica all'utente le notizie sulla disponibilità del materiale selezionato e l'autorizzazione della Direzione alla riproduzione unitamente al preventivo dettagliato, che deve essere restituito firmato per accettazione entro 30 giorni. L'autorizzazione concessa è valida per una sola utilizzazione e nel rispetto della normativa sul diritto d'autore (legge 18 agosto 2000 n. 248).
Le riproduzioni digitali sono inviate per posta elettronica (solo in casi del tutto eccezionali e sulla base di accordi presi con la Direzione della Biblioteca è ammessa la riproduzione ad opera di un fotografo esterno).
La Segreteria della Sala di lettura dopo aver ricevuto la copia del bonifico effettuato dall'utente, trasmette al richiedente, per posta elettronica, le riproduzioni e la fattura.

Le limitazioni al servizio di riproduzione digitale, dettate dalla necessità di tutelare i materiali conservati dalla Biblioteca sono elencate di seguito.

Limiti massimi giornalieri:

  • autografi (carteggi): 10 documenti
  • copioni: 1 testo
  • fotografie: 10 immagini
  • locandine e programmi: 10 documenti
  • materiali artistici: 5 esemplari
  • volumi: 1 testo; 10 immagini
  • spartiti: 1 composizione musicale.

Scaricabili

Modulo per la richiesta di autorizzazione alla riproduzione di materiali fotocopiabili

Tariffario per riproduzioni per scopi personali e di studio

Tariffario per riproduzioni per scopi editoriali e commerciali

Modulo per la richiesta di autorizzazione alla riproduzione per scopi personali e di studio

Modulo per la richiesta di autorizzazione alla riproduzione per scopi editoriali e commerciali